Dalla II B: il "Decameron" a fumetti

Tre note novelle dell'opera di Giovanni Boccaccio presentate in una nuova veste

Data:

martedì, 08 giugno 2021

Argomenti
Comunicato
Incipit Decameron.jpg

Un percorso didattico in cui la letteratura prima diventa letteratura seconda

Se il 25 marzo, da due anni, è il Dantedì, esiste forse un "Boccacciodì"?

In mancanza di smentite in merito a celebrazioni ufficiali, gli alunni della II B della secondaria di primo grado, approcciandosi al grande scrittore e intellettuale certaldese, hanno tentato un nuovo esperimento didattico: come Giovanni Boccaccio, concependo il Decameron, aveva riscritto il suo mondo, così gli alunni della classe in questione hanno letteralmente riscritto Boccaccio, ridandogli quelle parole che possono ancora (ri)definirci.

I risultati sono stati molto interessanti. Cliccando sui link dei titoli di ciascuna novella, sarà possibile leggere il corrispondente fumetto a essa dedicata.

Buon divertimento!